Archivi tag: CASA

CASA IN LEGNO O CASA TRADIZIONALE?

Sempre più persone sono affascinate dalle case in legno, se ne parla tantissimo sia sul web che nelle riviste di architettura. Allora eccoci qui a parlarne e a domandarci insieme a voi: ma che vantaggi offre? Perché se ne parla tanto? E quanto costa?
Anni fa sembrava impossibile proporre una tecnica costruttiva diversa da quella in mattone, cosa è cambiato da allora?
Oggi la casa deve rispondere a nuovi requisiti di risparmio energetico e isolamento acustico difficili da ottenere con le tecniche tradizionali e che invece la tecnica prefabbricata in legno mette alla portata di tutti, anche dell’edilizia popolare. L’affermarsi delle case in legno porta con sé dunque un salto di qualità nelle costruzioni. Il legno è un materiale ecologico, riciclabile e traspirante; ha ottime proprietà meccaniche (quali l’ottima resistenza a trazione, compressione e flessione), è un materiale elastico e ha proprietà termo-acustiche: in caso di terremoti, resiste molto bene alle forze telluriche e, contrariamente a quello che si pensa, ha un’ottima resistenza al fuoco (brucia in modo lento senza crolli improvvisi). Il legno ha infine un ottima durabilità (trattando ovviamente in maniera adeguata le parti esposte all’acqua soprattutto la condensa, sua unica grande nemica!).

Sistema costruttivo tradizionale in mattoni
Sistema costruttivo tradizionale in mattoni

Sebbene io mi senta come voi profondamente legata all’edilizia tradizionale in mattoni (ovviamente radicata qui in Italia dove sono nata e cresciuta), considero l’utilizzo del legno al posto del mattone un enorme vantaggio sotto tanti aspetti e pertanto credo che questo sia un mercato che dovrà crescere sempre più, grazie alle potenzialità che porta con sé.
Vorrei però sfatare subito il mito del “costo ridotto” della casa in legno: molti utenti chiedono preventivi per le case in legno e rimangono male quando vengono a sapere che il costo supera nettamente quello immaginato poche migliaia di euro (il costo di un camper per intenderci…).
Il costo che un’impresa edile deve sostenere per realizzare una casa in legno non può essere inferiore ai 1800,00 €/mq, sia ben chiaro. Ma partire dall’aspetto economico è già di per sé sbagliato parlando della casa in legno.

sistema costruttivo in legno

sistema x-lam

sistema costruttivo in legno
Il primo vantaggio e il più importante è il fatto che e la casa in legno è prefabbricata, fatta cioè  di moduli che vengono progettati nei minimi dettagli da professionisti e poi realizzati con delle macchine in fabbrica. Pensate a quale immenso vantaggio offra tutto ciò: l’intervento della manodopera non specializzata scompare quasi del tutto e in cantiere è sempre più richiesta manodopera specializzata con vantaggi anche per la sicurezza di un cantiere. Tutte le fasi devono essere studiate in anticipo e rimane molto meno spazio all’approssimazione, propria dell’edilizia tradizionale.
Il secondo enorme vantaggio dell’edilizia in legno è costituito dalla drastica riduzione dei tempi di costruzione. Il processo di assemblaggio in cantiere di parti prefabbricate (le pareti esterne arrivano già complete delle fonometrie per le finestre, ad esempio) riduce notevolmente i tempi morti di posa di molti materiali tradizionali. Da questo aspetto deriva quindi il vantaggio sia di tempi più ristretti di realizzazione dell’opera finale sia una riduzione dei costi di manodopera di tutte le maestranze coinvolte (dagli operai che saranno impegnati per un numero inferiore di mesi a ai progettisti e tecnici compresa la direzione lavori, ecc..). Una casa in legno si realizza in media in 100 giorni. Ha quindi un ottimo rapporto qualità-prezzo.
L’imprenditore che acquista oggi un terreno per costruire un complesso residenziale in legno sa quindi che vedrà la fine dei lavori molto prima e potrà mettere quel prodotto sul mercato in anticipo rispetto all’edilizia tradizionale. Questo rappresenta un salto di qualità enorme, facilmente comprensibile da chiunque.
Molti diranno che le case in legno durano meno di quelle in mattoni: a costoro basta replicare che la garanzia lasciata dal costruttore su un immobile prefabbricato è di 30 anni contro i 10 dell’edilizia tradizionale. Se ben realizzato un edificio in legno può quindi durare dei secoli come ci dimostra la sopravvivenza nel corso dei secoli di templi antichi in Giappone ad esempio.

Parete prefabbricata con predisposizione aperture
Parete prefabbricata con predisposizione aperture

Ma parliamo anche degli svantaggi o comunque dei limiti delle costruzioni prefabbricate in genere rispetto alle case in mattoni. La casa prefabbricata in legno viene definita in tutti i sui dettagli a tavolino, disegnata e calcolata da progettisti e quindi non si presta a essere modificata in corso d’opera (le varianti scompaiono). Questo vale per la disposizione dei locali e delle aperture ma anche per l’impiantistica compresa la posizione delle prese elettriche, ecc. Questo sicuramente è un vantaggio per i professionisti, perché costituisce un passo avanti verso la progettazione cosidetta “integrata” ma costituisce sicuramente una difficoltà in più per il committente, abituato a cambiare idea nel corso dei lavori. Questo si ripercuote negativamente anche sulla possibilità di unire più immobili o fare delle trasformazioni nelle disposizioni interne negli anni successivi alla costruzione.
Il secondo svantaggio, sempre se operiamo il confronto con la casa tradizionale in mattoni e cemento, è che sicuramente la casa in legno, per garantire le prestazioni descritte prima, necessita di una maggiore manutenzione e questo per noi italiani è sicuramente un grosso problema visto che per cultura non siamo per niente abituati a progettare la manutenzione ordinaria di un immobile. Ma questo è un ottimo stimolo per imparare a prenderci cura dell’ambiente in cui viviamo, a partire dalla nostra casa.
Per quanto riguarda i costi complessivi possiamo riassumerli nei seguenti:
• COSTO ACQUISIZIONE DELL’AREA
• COSTO RELAZIONE GEOLOGICA DA AFFIDARE A PROFESSIONISTA
• COSTO PER SCAVI E MOVIMENTO TERRA AD OPERA DELL’IMPRESA SPECIALIZZATA
• COSTO DI PROGETTAZIONE E DIREZIONE DEI LAVORI DA AFFIDARE A PROGETTISTA
• COSTO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA PER INTERVENTI DI UNA CERTA ENTITA’
• COSTO DEL BASAMENTO IMPERMEABILIZZATO + EVENTUALE BARRIERA AL RADON
• COSTO DI REALIZZAZIONE DEL MANUFATTO IN LEGNO DA PARTE DI DITTA SPECIALIZZATA
• COSTO DI COSTRUZIONE VERO E PROPRIO (MANODOPERA+MATERIALI+NOLEGGIO MACCHINEE TRASPORTI) DA PARTE DELL’IMPRESA COSTRUTTRICE.
• COSTO AGGIUNTIVO SISTEMAZIONI ESTERNE (VIALETTI, RETI TECNOLOGICHE, ACCESSI, PARCHEGGI)

Esempio di casa su due piani a Rimini con struttura in legno e finitura ad intonaco
Esempio di casa su due piani a Rimini con struttura in legno e finitura ad intonaco

Entreremo di più nei dettagli dei costi nei prossimi articoli, continuate pertanto a seguirci. Grazie